loading 00%

Matteo Magnabosco, nato nel 1983, vive e lavora a Torino dove si dedica alla libera professione, occupandosi di architettura e interior design in ambito residenziale, contract e commerciale. Dal 2009 affianca alla sua attività la collaborazione con Studioblu di E. Barberini e L. Dal Pozzolo Architetti Associati. Particolarmente attento ai dettagli, sperimenta nuovi materiali e disegna pezzi unici che caratterizzano i suoi progetti in modo attuale e personalizzato. E’ laureato con lode in Architettura al Politecnico di Torino. Durante la formazione universitaria ha lavorato con alcuni studi di architettura e successivamente con +Studio Architetti Associati.
E' iscritto all'Ordine degli Architetti della Provincia di Torino dal 2009.

Lavori:
2017 Piano mansardato con terrazzo – realizzato
2016 Polo del'900 - collaborazione allestimento
-Casa di Kira - realizzato
2015 Appartamento “orchidee” - realizzato
2014 Appartamento d'epoca in precollina - realizzato
2013 Casa Doriana - progetto
-Appartamento per coppia - progetto
2012 Casa Arianna e Matteo - realizzato
-Appartamento “raku” - realizzato
-Bilocale per vacanze a Pre-Saint-Didier – progetto
2011 Appartamento Borgo Po - realizzato
-Appartamento in bifamiliare - progetto
2010 Appartamento bilivelli - progetto
2009 Studio per vacanze a Mentone - progetto

L’architetto Matteo Magnabosco assiste il Cliente fin dalle prime fasi della compravendita della nuova casa proponendo studi di fattibilità, progetti preliminari e stime di costo degli interventi da realizzare, per un approccio consapevole all’acquisto. Su immobili esistenti esegue progetti di ristrutturazione, dai semplici restyling agli interventi più complessi, con particolare attenzione a garantire sempre un giusto equilibrio tra praticità e senso estetico appagante. Per interventi mirati, offre consulenze in ambito di interior design e arredo a misura. La collaborazione con professionisti, artigiani specializzati e rivenditori selezionati permette di offrire al Cliente un servizio completo e personalizzato, dalla redazione delle pratiche edilizie alla scelta delle finiture e degli arredi.

Ogni luogo ha una storia da raccontare, si alimenta di dettagli che ricordano il passato e diventano spunto per un nuovo inizio. Il progetto nasce dalle persone, le racconta con le loro esigenze, le loro necessità, il loro gusto e la loro personalità, trovando giusta espressione nelle forme, nei materiali e nelle cromie degli spazi che prendono vita.
Un lavoro intenso e appassionante, plasmato su misura del cliente, un rapporto stretto che diventa architettura e si arricchisce di dettagli unici pensati appositamente per le persone che li vivranno. Con uno sguardo sempre attento al design e senza perdere il contatto con la realtà, le scelte diventano pratiche e funzionali, arricchite da una costante e attenta cura per i particolari.
arredare

Operae 2017

Nell’affannata settimana dell’arte torinese non poteva mancare una visita ad Operae. Quest’anno nuova sede per il festival del design indipendente e da collezione che raggiunge la maturità e assume le sembianze di una fiera vera e propria, nei padiglioni del Lingotto.

>leggi l'articolo
arredare

Paratissima13 - Design Exhibit

Paratissima si amplia nella nuova sede della Caserma La Marmora e guadagna nuovi spazi per nuovi progetti. Nasce così Design Exhibit, un intero padiglione dedicato al design. La parte più ampia è riservata a Golden Ratio Visioni Auree, una raccolta di progetti sul tema dell’oro, reinterpretato in varie forme e oggetti.

>leggi l'articolo
progettare

Paratissima13 - superStation

Paratissima è da sempre occasione di produzione creativa, non strettamente artistica. Anche quest’anno è stato organizzato un workshop di progettazione per realizzare superStation: uno spazio per l’accoglienza, un luogo dedicato allo staff, ma anche bookshop e spazio espositivo, il tutto nella superficie di circa 75 mq.

>leggi l'articolo
arte

Paratissima13 - L'apertura

Primo novembre 2017, apre la tredicesima edizione di Paratissima nei nuovi spazi della Caserma La Marmora. L’obiettivo è ambizioso: riportare alla vita l’ex complesso militare da anni in stato di abbandono e restituirlo alla cittadinanza. La sfida era impegnativa ma il risultato è senza dubbio un successo...

>leggi l'articolo
arte

Paratissima13 - Superstition

Tra pochi giorni apre le porte una nuova edizione di Paratissima a Torino e la parola d’ordine di quest’anno è: superstizione! Questo blog ha raccolto l’invito di Paratissima a partecipare al contest BlogToBlog ed è stato selezionato per raccontare la manifestazione in modo originale e indipendente.

>leggi l'articolo
design

Torino Design Of The City

Si è appena conclusa “Torino Design Of The City”, manifestazione internazionale legata al design. Tra le tante iniziative, il Torino Graphic Days Vol.2, un festival che racconta la grafica e il virtual design, mentre negli spazi dei Docks Dora, lo Studio65 mette in mostra Il Mercante di Nuvole, una raccolta dei pezzi di maggior successo dello studio che celebra i 50 anni di attività tra i protagonisti del Pop Design Italiano.

>leggi l'articolo
materiali

Cersaie 2017

Il Cersaie 2017, Salone Internazionale della Ceramica per l’Architettura e dell’Arredobagno che si tiene ogni anno a Bologna, quest’anno porta con sè poche novità e molte conferme. Continua la rincorsa al grande formato, in abbinamento all’effetto pietra naturale che sembra essere il must di questi anni. Grandi, enormi, lucenti lastre di gres a imitazione di marmi di ogni genere e sorta, che superano i 3 metri di lunghezza e permettono prodezze stilistiche senza precedenti.

>leggi l'articolo
progettare

Errori da evitare

Lo spunto arriva da un grande cassone pieno di macerie, posizionato su un marciapiede davanti ad una casa d'epoca della precollina torinese, in un grigio lunedì di pioggia. All'interno, i resti di un pavimento in cementine decorate. Situazione per cui vale pena fermarsi, prendere lo smartphone e immortalare il macabro spettacolo.

>leggi l'articolo
viaggiare

ARoS

La città di Aarhus in Danimarca ospita l’Aarhus Art Museum, sinteticamente ARoS, uno dei musei d’arte più grandi del nord Europa. Dal 2004 il museo trova spazio nell’edificio progettato da Schmidt Hammer Lassen Architects, un grande cubo di laterizio rotto da grandi vetrate che svelano un guscio interno color bianco ottico.

>leggi l'articolo
viaggiare

DOKK1

Ad Aarhus, seconda città della Danimarca nonché Capitale Europea della Cultura per il 2017, si trova una delle più moderne ed innovative biblioteche del mondo. Il termine “biblioteca” è assolutamente riduttivo perché si tratta di un intervento su larga scala, fortemente desiderato dalla collettività e dalle istituzioni, inserendosi nel più ampio progetto di riqualificazione dell’area del porto, il più importante della Danimarca

>leggi l'articolo
progettare

Polo del '900

Apre a Torino il Polo del’900, un grande progetto culturale della Città di Torino con Regione Piemonte e Compagnia di San Paolo negli edifici seicenteschi dei Quartieri Militari Juvarriani. Il progetto di allestimento, a cui ho collaborato, si concentra su Palazzo San Daniele con la realizzazione di alcuni spazi aperti alla cittadinanza e destinati a raccontare i grandi temi contemporanei del ‘900.

>leggi l'articolo
lightdesign

Viabizzunoscuola

Viabizzuno è un’azienda italiana leader nella produzione di corpi illuminanti, anche se la definizione appare immediatamente riduttiva. Il mondo Viabizzuno infatti è un concetto talmente ampio che trae spunto dalla luce per progettare una concezione di lifestyle completa a 360 gradi, estendendosi fino a complementi di arredo, mobili, libri, abbigliamento, progetti editoriali, grafici, artistici ed alimentari.

>leggi l'articolo
materiali

Spazio e materia

L'architettura non è solo spazio ma anche materia. In un progetto quindi la scelta dei materiali rappresenta una componente progettuale importante tanto quanto la definizione degli spazi e della distribuzione interna.

>leggi l'articolo
arredare

PERSONALIZZARE

Spesso si crede che il progetto si concluda con il termine dei lavori di muratori e impiantisti, quando i nuovi locali sono rifiniti e pronti ad accogliere gli ospiti. In realtà il progetto è solamente a metà strada e prosegue con l'arredo e la personalizzazione degli spazi, perché un involucro di qualità è importante, ma non sufficiente.

>leggi l'articolo

Partner

Contatti

La sede dell'Architetto Matteo Magnabosco si trova a Torino. Per mettersi in contatto e avere maggiori informazioni sul suo lavoro è possibile scrivere all’indirizzo Email indicato in questa sezione o utilizzare i riferimenti Skype, LinkedIn oppure Facebook.
Arch. Matteo Magnabosco architetto@matteomagnabosco.it
Torino - Italia